Scopri l'azienda

Etica e Responsabilità

Calze Perofil su erba verde

La qualità Perofil va oltre
il prodotto.

Essere etici e sostenibili è per noi una scelta e una necessità. Ti offriamo prodotti che rispettano la natura e le persone, l’ambiente e i lavoratori. Dall’energia pulita alla cura dei materiali, dal codice etico per i fornitori al sostegno al territorio: la tutela della Terra è il principio che ci guida.

Fazzoletto Perofil

L’importanza della sostenibilità

L’attenzione per l’ambiente, l’eco compatibilità, la sostenibilità… Non sono slogan, noi ci crediamo. E ci impegniamo ogni giorno per ridurre l’impatto ambientale della nostra azienda e per promuovere prodotti – come i fazzoletti di cotone, la linea X Touch e la linea Merino – tecniche e strategie che facciano del bene alla natura. È quello che intendiamo per responsabilità d’impresa: oltre al profitto c’è di più. La salvaguardia del nostro pianeta è la priorità.
Approfondisci

Pannelli solari

L’energia? Ce la produciamo noi

Da settembre 2011 è in funzione il nostro impianto fotovoltaico. I pannelli installati sul tetto dell’azienda producono in media 310mila kwh all’anno di energia. Così produciamo e immettiamo in rete energia pulita, risparmiando all’ambiente l’emissione di 209 tonnellate di Co2, 465 kg di ossido di azoto e l’utilizzo di circa 600 barili di petrolio. Un investimento per la natura. Quindi per noi. E il nostro piccolo contributo al territorio non finisce qui: sosteniamo musei, ospedali e vari progetti artistici.

Diritti dei lavoratiri

I diritti dei lavoratori, anzi tutto

Tutti i fornitori e le aziende partner sono tenuti a firmare il nostro rigido Codice etico. Non tolleriamo alcun trattamento iniquo verso i lavoratori, né i nostri dipendenti né quelli delle imprese che ci aiutano nelle fasi di progettazione, produzione e distribuzione. Esigiamo che le persone del mondo Perofil vivano una condizione lavorativa positiva e soddisfacente anche in termini di ben-essere, senza discriminazioni, nel pieno rispetto dei loro diritti. Ci assicuriamo che il ciclo del prodotto sia europeo e seguiamo ogni passaggio delle materie prime, curando attentamente l’intera filiera produttiva.

Il nostro contributo a Bergamo

La nostra storia è legata da sempre all’amore per il territorio di Bergamo e questo forte legame l’abbiamo manifestato con una tradizioni di donazioni ai nostri concittadini. Nel 1970 la famiglia Perolari ha voluto ricordare il proprio fondatore donando alcuni macchinari agli Ospedali Riuniti che hanno permesso di potenziare il Reparto di Dialisi Extracorporea. Nel 1985 la città ha ricevuto invece in dono lo spartito originale della Lucia di Lammermoor del grande compositore Gaetano Donizetti, originario proprio di Bergamo. Nel 1990 il Museo di Scienze Naturale “E. Caffi” ha ricevuto una collezione di Arte Africana. Nel 2010 abbiamo festeggiato il nostro primo secolo donando delle nuove apparecchiature al Reparto di Nefrologia e Dialisi degli Ospedali Riuniti di Bergamo che verranno posizionate nel nuovo ospedale “Papa Giovanni XXIII”. Questo permetterà un miglioramento della qualità delle cure e l’avvio di un progetto di ricerca in collaborazione con l’Istituto Mario Negri.